Che cos'è

 

Che cos'è

La Qualità dell'aria interna (IAQ) definisce la qualità dell'aria all'interno e intorno agli edifici e alle strutture misurandone la salubrità e il comfort in relazione agli occupanti.

L’IAQ può essere influenzata da contaminanti microbici (funghi, batteri),particelle sospese (fumi e polveri), gas (come monossido di carbonio, il radon, composti organici volatili) e ogni altro elemento che possa creare condizioni negative sulla salute.

Esistono diversi metodi per il miglioramento della qualità come la scelta di materiali idonei (materiali sintetici che non liberino loro componenti o monomeri), l'effettuazione di lavorazioni con apparati idonei all'ambiente (come il cucinare sotto idonee cappe aspiranti) e ad esempio la ventilazione naturale o controllata degli ambienti che porti a una diluizione degli eventuali contaminanti.

In Italia, il Ministero dell'Ambiente nel 1991 definisce l'inquinamento indoor come la presenza nell'aria di ambienti confinati, di inquinanti chimici, fisici o biologici non presenti, naturalmente, nell'aria esterna.

Nella pressoché totalità dei casi, nella media giornaliera, l'ambiente interno è sempre più inquinato dell'esterno, prelevando aria, eventualmente già contaminata, da quest'ultimo e sommando a questa ulteriori elementi.

Questo tipo d'inquinamento può essere provocato da attività personali, dalle attività professionali dei lavoratori, da ventilazione inadeguata, da materiali per la costruzione, dagli arredi e da metodi particolari di pulizia e dai prodotti impiegati.

Oggi la maggior parte dei nostri edifici lavorativi e non sono dotati di sistemi di climatizzazione dell’aria, detti sistemi se malsani o igienicamente precari costituiscono un elevatissimo pericolo per la contaminazione dell’IAQ e soprattutto per la salute di chi ogni giorno respira aria proveniente da questi sistemi.

I soggetti più sensibili agli effetti sulla salute dovuti all'esposizione degli inquinanti indoor, quindi esposti ad un maggiore rischio, sono gli anziani, i bambini, gli asmatici e le persone che soffrono di malattie cardiache e polmonari.

richiedi informazioni